Vai menu di sezione

Attimi di territorio (OST): una Mostra fotografica per il Nepal

“Attimi di territorio” adesso è a Trento: è UNA MOSTRA FOTOGRAFICA che arriva in città per i #mercatinidinataletrento che aiuta il #NEPAL e #CiaoNamaste. La mostra è di #OST – Orme Sul Tempo, che di fatto corrisponde a Henry Gottardi, Giorgio Dalvit e Federica Prisma. A sostenere questa iniziativa, nei suoi primi passi, furono la Biblioteca e il Comune di Mezzolombardo. Infatti l’autunno scorso la mostra è stata in esposizione a Mezzolombardo.

Henry, Giorgio, Federica di Orme Sul Tempo adesso sono arrivati a Trento, ospiti nella Hall dell’Apsp Beato de Tschiderer. Ci rimarranno fino al 13.12.19. Le immagini che sono state presentate nella mostra riguardano diversi pannelli, metà sono incentrati su un tema di ampio obiettivo di paesaggio e metà incentrati sul particolare naturalistico.

L’idea che se ne ricava, della mostra, nel percorso, è che dall’equilibrio nel piccolo si manifesti la bellezza in grande. Che dalle piccole cose dipenda l’equilibrio delle grandi cose, che dal punto di vista dello spettatore, a metà in una sensazione di dominanza, rispetto al particolare e di dominazione, rispetto alla natura in sé, soggiace il potere di decidere come inserirsi.

Tra fragilità e potere. Una mostra che OST ha inserito allo scopo di aiutare l’associazione “Ciao-Namastè” riassume in poche foto un umanismo che si integra e fa parte del territorio, senza alterarlo, senza danneggiare le sue piccolissime strutture.

Un senso che si sposa perfettamente con l’idea di dare una speranza al Nepal, dove quanto più che altrove l’essere umano è più simile al ramo gelato fragile e caduco, che non alle imponenti montagne che – anche senza umanità – possono perdurare in eterno.

Pubblicato il: Mercoledì, 04 Dicembre 2019
torna all'inizio